EMBRIOLOGIA E AGOPUNTURA

August 21, 2020 Written by

Secondo l'embriologia energetica lo Shao si manifesta  alla nascita, che è  una uscita nello Yang reale e ci porta alla pubertà.

Da un punto di vista energetico nel maschio si attivano maggiormente i canali della Colecisti e del  Triplice Riscaldatore, che sono yang, mentre nelle femmine si attivano maggiormente i canali del Cuore

e dei Reni, yin.

La pubertà è una porta che si varca, in molte culture attraverso riti iniziatici di passaggio, per penetrare nel tempo della maturità sessuale.

L'ADOLESCENZA

Appartiene allo Shao anche l'adolescenza, età di fenomeni somatici e psichici intensi, con l' effervescenza di una sessualità immatura in evoluzione, che si manifesta in un periodo critico, di crisi di identità

e di angosce.

Nei maschi prevale la genitalità, lo sperma diviene fecondo, si manifestano intensi desideri di penetrazione, fobie di castrazione, voglia di evadere.

Energeticamente la prevalenza del canale della colecisti, determinando sia un altissimo senso della giustizia, che aggressività. 

La spiegazione di questi concetti, per noi Occidentali arcani, si ha nell'embriologia cinese, che ha recentemente dimostrato sperimentalmente come la comparsa dei canali di agopuntura preceda ed

indirizzi lo sviluppo del Sistema Nervoso, della psiche e del corpo umano in generale.

 

EMBRIOLOGIA ENERGETICA

Yvonne Mollard Brusini e Marco Maiola, nel loro interessantissimo libro: "L'uomo prima della nascita-Embriologia Energetica", hanno comparato le prime fasi dello sviluppo embriologico, con le parti del

Sowen, testo classico dell'agopuntura, riguardanti i meridiani straordinari, che costituiscono la guida energetica allo sviluppo embrionale e hanno studiato il rapporto dei vari "organi" della Medicina

Cinese, con lo sviluppo embrionario stesso.

Questi studi danno una suggestiva chiave interpretativa delle correlazioni alla base di quei macrosistemi omeostatici, che sono gli organi e i visceri della Medicina Cinese, individuate empiricamente 

dall'osservazione dei malati e delle loro malattie.

 

IL RENE

Ad esempio, prendendo in considerazione lo sviluppo embrionario del rene, vediamo come nell'embrione vi sia uno  sviluppo lungo la corda embrionaria, dalla regione cervicale alla sacrale, con la

formazione progressiva del pronefro, mesonefro e metanefro.

Tali formazioni  regrediranno in tempi successivi, tranne la parte che diverrà il rene propriamente detto, ma il percorso  dei  canali del rene e della vescica, si svilupperà seguendo le tracce di questi reni

embrionali.

Nella stessa regione lombare si formeranno le gonadi, che sono i "reni esterni" della Medicina Cinese.

Il "rene"  non è l'equivalente dell'organo rene della Medicina Occidentale, ma un sistema che comprende l' Acqua, l'osso, il tessuto nervoso, il sistema riproduttivo ed il cosiddetto MING MEN,  una

struttura energetica, non ben definita, che contiene il potenziale di ogni successiva realizzazione, da cui prenderà forma il Rene sede dell'ancestralità.

La sua emanazione sulla superficie corporea è localizzato nell'omonimo punto del canale del DU MAI, localizzato sotto l'apofisi spinosa della seconda vertebra lombare.

È la matrice del passaggio dall'indifferenziato al DIFFERENZIATO, con l'individualizzazione del nascituro.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.claudiocorbellini.it/home/templates/jf_couda/html/com_k2/default/item.php on line 260
Read 39 times Last modified on Friday, 21 August 2020 07:05
Login to post comments