SPALLA CERVICALE AGOPUNTURA

December 30, 2020 Written by

AGOPUNTURA NELLE DISFUNZIONI CERVICALI

L’agopuntura è molto efficace nelle tendinopatie della cuffia dei rotatori, ancora di più l’agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura).

 In tutte le tendinopatie della cuffia dei rotatori, possono essere associate problematiche cervicali, più frequentemente quando sono bilaterali.

 

Incominciamo da un’analisi dell’anatomia energetica.

I canali che interessano la spalla e la regione cervicale s’incrociano  a livello di GV-14 Dazhui, localizzato sotto l’apofisi spinosa della settima vertebra cervicale, luogo di scambio energetico e di diffusione di

patogeni.

La causa energetica è, spesso, la stasi dell’energia del Fegato che, dal canale di Vescica Biliare raggiunge il canale di Triplice Riscaldatore,  causando contratture e rigidità della regione shaoyang del collo

e della spalla.

In questi casi è molto indicata l’agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura).

Ha un ruolo anche il canale della Vescica, attraversando la regione cervicale, emette un collaterale che raggiunge la spalla.

In questi casi bisogna trattare la componente cervicale, altrimenti non si riesce a guarire del tutto la tendinite.

Si trattano, come sempre, punti locali e a distanza.

Fondamentale GV-14 Dazhui, dove Du mai si incrocia con sei canali yang: trattandolo si può risolvere la stasi energetica e la stasi di sangue, se presente, rimuove il calore e rinforza l’energia difensiva.

Ha azione antipiretica, in tal caso va abbinato a 4 e11 del grosso intestino, inoltre incrementa il tono yang del paziente, trattando l’astenia psico-fisica.

Quando dolorabile, si tratta SI-15 Jianzhong shu, localizzato a due distanze di C7.

Fondamentale GB-20 Fengchi, che rimuove il “vento” sia interno che esterno, agisce sia sullo yang che sul fuoco di Fegato e l’umidità Tan.

Sulla componente Fegato è molto efficace l’agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura).

Il punto è facilmente localizzabile nella depressione situata fra i muscoli trapezio e sternocleidomastoideo.

A seconda della necessità si trattano altri punti locali.

Prendiamo ora in considerazione i Punti adiacenti.

 

PUNTI LOCALI E A DISTANZA

A seconda dei casi si trattano altri punti locali e punti adiacenti.

Si applica, come sempre, la tecnica Punti locali, definiti di Cinesi “avvicinati al focolaio” e punti  distanza.

Ottimo sulla contrattura, è SI-3  punto di “apertura” di “Du Mai”, utile  trattare contemporaneamente il punto di “chiusura” BL-62 Shenmai (punto confluente del canale extra Yangqiao Mai).

LI-4 che stimola l’energia in generale ed è attivo su tutte le patologie della parte superiore del corpo.

A seconda dei casi si utilizzano anche altri punti: come sempre occorre personalizzare la terapia.

 

 


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.claudiocorbellini.it/home/templates/jf_couda/html/com_k2/default/item.php on line 260
Read 9 times Last modified on Wednesday, 30 December 2020 08:44
Login to post comments