L'EFFETTO ANTALGICO DELL'AGOPUNTURA

March 16, 2021 Written by

MECCANISMI D'AZIONE DELL'EFFETTO ANTALGICO DELL'AGOPUNTURA

Approfondiamo i meccanismi d’azione sul dolore, parliamo di un trattamento che classicamente viene attribuito all’agopuntura.

Fondamentale, sulla componente psichica, l'agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura).

Nel dolore abbiamo quattro livelli d'azione.

 

Il primo è il cosiddetto gate control system, che blocca i segnali dolorosi a livello delle corna posteriori del midollo spinale in corrispondenza della sostanza gelatinosa di Rolando.

Vengono attivate le fibre nervose A delta, che inibiscono i neuroni sensitivi midollari e la successiva propagazione degli impulsi dolorosi ai Centri superiori del Sistema Nervoso Centrale.

 

Il secondo livello è la sostanza grigia periacqueduttale (PAG) del mesencefalo,  che agisce sul nucleo del rafe magno  e il nucleo paragigantocellulare (PGC) del sistema reticolare da cui originano due

sistemi inibitori discendenti che, rilasciano serotonina e noradrenalina nella sostanza gelatinosa, bloccando gli impulsi nocicettivi afferenti.

 

Abbiamo, poi, il sistema ipotalamo-ipofisario, dove l’agopuntura determina la liberazione di Pro-opio-melanocortina, dalla cui scissione vengono si formano  gli oppiodi endogeni, inoltre

l'ipotalamo, agisce non solo sull'ipofisi, ma anche sul mesencefalo, dove agisce sul nucleo arcuato attivando il sistema inibitore discendente.

 

Infine, il quarto livello è il diencefalo, a livello del sistema limbico  e sulla corteccia cerebrale somestesica ed associativa.

 

L'agopuntura,  modula queste strutture, modificando la percezione del dolore a livello cognitivo ed affettivo.

Molto efficace sulla componente psichica l'agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura).

Azione fondamentale nel dolore cronico, dove si verifica a cosiddetta espansione dei campi recettivi, che ci fa sentire dolore anche in assenza di stimolazione  nocicettiva (dolorosa) periferica, oppure

per stimoli  che in condizioni normali non scatenano dolore ( allodinia), ad esempio dolore pettinando i capelli.

A livello del Sistema Nervoso Centrale,  neuroni che trasmettono e elaborano gli stimoli dolorosi diventano iperattivi e rispondono anche a stimoli subliminari; dolore centrale  che generalmente si

abbina alla depressione,  riducendo ulteriormente la soglia dolorifica, alimentando uno dei classici circoli viziosi su cui agisce l’agopuntura.

Ricordo l'efficacia dell'l'agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura) sulla depressione e ansia.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.claudiocorbellini.it/home/templates/jf_couda/html/com_k2/default/item.php on line 260
Read 87 times Last modified on Tuesday, 16 March 2021 08:26
Login to post comments