SESSUALITA' IN MEDICINA CINESE

August 05, 2018 Scritto da

Secondo il Su Wen, l’antico testo della Medicina Cinese:
la meditazione preserva lo Shen che rappresenta la componente psichica
l'alimentazione e la respirazione preservano il Qi, cioè l’energia, nutrendo l’energia congenita.
L'attività sessuale preserva il Jing, l’energia essenziale, cioè, secondo la Medicina Cinese, la radice di ogni mutamento biologico, della formazione e dello sviluppo dell’individuo.
I cinesi avevano compreso l’importanza della sessualità per il benessere dell’individuo.
Il rapporto sessuale era fondamentale e veniva dato in dono alle future spose il libro: "Sou Nu Jing, classico della vergine", al fine di iniziarle alla sessualità.Le terapie e indicazioni sessuali cinesi originano da quelle elaborate per l'Imperatore che, avendo molte mogli e concubine, doveva risparmiare al massimo la propria energia. L'uomo doveva "utilizzare la donna, come il cielo utilizza la terra", "mobilizzando lo Yin profondo della donna", per impadronirsene, mettendo in atto un vero e proprio vampirismo energetico, che fa temere la donna esperta, in grado di impadronirsi dell'energia dell'uomo, ricercando a caro prezzo, vergini inesperte da cui attingere l'energia. Il tantra sviluppato in Cina, nelle zone confinanti con il Tibet, valorizza invece la donna, sottolineando l’azione benefica dei rapporti sessuali sul benessere, sia psichico che fisico, della donna e dell’uomo. Infatti “la buona sessualità favorisce lo sviluppo dello spirito ed i rapporti riequilibrano le energie”. Varie ricerche e terapie effettuate in Occidente hanno confermato l’efficacia dell'agopuntura e della moxaterapia nei disturbi erettivi (impotenza)e nell'eiaculazione precoce, specialmente nelle forme con rilevante componente psicosomatica. Si hanno benefici anche nell'anorgasmia e nell’eiaculazione ritardata e nella retrograda.

Ancora più efficace l'agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura) per la sua profonda azione psichica.

Letto 56 volte Ultima modifica il Saturday, 08 September 2018 09:26
Devi effettuare il login per inviare commenti