FREDDO E AGOPUNTURA SECONDA PARTE

January 05, 2019 Scritto da

 

Lo studio delle patologie da freddo è stato effettuato nelle regioni fredde del nord della Cina, le scuole cinesi sono varie anche in ragione delle zone climatiche.

Le sei energie della Medicina Cinese sarebbero un gruppo di energie cosmiche, che agiscono sull'uomo attivando i canali (meridiani) corrispondenti.

 

L'uomo è delimitato e protetto dalla cute e dalle mucose, che sono in relazione alla cosiddetta loggia energetica del metallo; le energie dovranno quindi superare tale barriera per penetrare nell'organismo, ad esempio attraverso i polmoni, a loro volta in relazione con i meridiani che, come gabbie di Faraday, circonderebbero, proteggendoli, gli organi.

Del resto, anche per la Medicina Occidentale, l'azione di barriera della superficie esterna è considerata la prima difesa nei confronti degli agenti patogeni.

Inoltre, gli organi in buone condizioni (alla cinese in equilibrio energetico) sono più resistenti agli agenti patogeni.

La validità della Medicina Cinese è legata all'osservazione oggettiva senza preclusioni dei pazienti, in una popolazione composta da varie etnie, che vivono in differenti condizioni climatiche.

E' opportuno che la scienza occidentale, in particolare gli anatomici ed i fisiologi cerchino di penetrare quando sottendono queste osservazioni al di fuori di visioni mistiche o riduttive dell'agopuntura.

Il Freddo Han lede lo Yang, penetra spesso dai canali yin del piede, per questo motivo, specie in inverno, stagione del freddo, è importante proteggerli. Provoca dolori localizzati, con rigidità. Rallenta, congela. Bloccando l'azione difensiva delle ciglia delle mucose respiratorie favorisce la penetrazione dei germi.

Quando il Freddo penetra in profondità, determina dolori ossei con brividi, vomito e diarrea.

L’artrosi e la cosiddetta periartrite scapolo omerale sono tipiche patologie da freddo, comunemente trattate con agopuntura in Italia. Patologie da freddo sono anche quelle dovute ad uso incongruo del condizionatore; algie cervicali, lombosciatalgie, mal di gola eccetera.

Spesso l'artrosi si aggrava con il freddo.

 

Letto 42 volte Ultima modifica il Saturday, 05 January 2019 07:17
Devi effettuare il login per inviare commenti