AGOPUNTURA E FASCITE PLANTARE

February 28, 2019 Scritto da

 

La fascite plantare è una patologia infiammatoria della guaina che riveste la muscolatura della pianta del piede e causa un dolore al tallone (tallonite o tallodinia), dove si inserisce. Eccellente l'agopuntura.

 

L’infiammazione del legamento arcuato che unisce il calcagno con la base delle dita. È interessato nel cammino e nella corsa.

Il piede cavo favorisce l'insorgenza della fascite plantare. Il sovraccarico, il sovrappeso ela gravidanza sono frequenti concause. Si determina infiammazione con conseguente borsite e spesso spina calcaneare. Favorenti le attività che sollecitano la pianta del piede, quali tennis ,corsa, basket, e calcio. Occorre evitare calzature inadatte, a suola piatta che, mantendo a 90 gradi la posizione del piede rispetto alla gamba, tendono la fascia.

Nella fascite plantare il dolore è localizzato al tallone, ma può manifestari anche nel centro della pianta del piede. Si riscontra una specie di cordone sottocutanea, dolente alla sua pressione.

Il dolore della fascite plantare è più acuto al mattino, al risveglio diminuendo con il movimento. Inizialmente il dolore della fascite plantare interessa l'inserzione del legamento, sccessivamente si esetnde all'avampiede.

Quando il dolore della fascite plantare si dimostri ribelle a qualunque presidio, meccanico e farmacologico, vi è l’indicazione all’intervento chirurgico.

L'agopuntura è molto efficace per la sua potente azione antinfiammatoria e decontratturante, oltre che antidolorifica, ancora più efficace l'agopuntura con diapason: l'agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura) per la sua azione sui tendini.





 

 

Letto 25 volte Ultima modifica il Thursday, 28 February 2019 07:57
Devi effettuare il login per inviare commenti