La via della seta e l'agopuntura

March 25, 2019 Scritto da

 

LA VIA DELLA SETA

La Cina sta riaprendo la via della seta: sarà una via fatta di ferrovie, strade, vie d'acqua con porti.

Il ponte tra oriente e Occidente.

 

E' una via che da sempre ha messo in comunicazione i due mondi, infatti viaggiavano non solo merci, ma anche idee.

A dimostrazione delle comunicazioni che esistevano con l'Occidente attraverso la "Via della seta", che passava per la Persia, si riscontrano notizie tratte dal Mai Jing, uno dei libri classici di riferimento delle Medicina Cinese, di cui fa parte l'agopuntura, nel fondamentale testo del grande medico arabo Avicenna: Canone della Medicina.

Del resto i contatti tra l'Occidente e l'Estremo Oriente sono remotissimi: Alessandro Magno nella sua spedizione aveva portato con sé medici, che avevano appreso non solo le conoscenze persiane, ma anche indiane ed estremo orientali. Tali dati erano stati integrati nel patrimonio della medicina classica greca. Nei Regni sorti dopo la morte di Alessandro Magno si svilupparono culture depositarie delle antiche sapienze mediche.

I Romani fecero proprie le conoscenze precedenti e le inserirono nella loro mentalità pragmatica, elaborando un sistema igienico preventivo costituito dai formidabili acquedotti, dalle terme e da interventi simili alla moxa,, quali le cauterizzazioni.

Successivamente la scuola Salernitana presenta significative analogie con la Medicina Cinese e l'agopuntura, poiché classifica le malattie in relazione a quattro categorie: freddo, caldo, secco ed umido; anche dal punto di vista clinico, emergono significative coincidenze, ad esempio per entrambe la melanconia deriva da un disturbo di fegato e vie biliari.

Nello stesso periodo fu fondata l'Accademia Imperiale di Medicina, che permise un insegnamento di alto livello dell'agopuntura.

Punti usati per la coppettazione in Europa corrispondono ai punti di agopuntura.

 

 

Letto 20 volte Ultima modifica il Monday, 25 March 2019 08:21
Devi effettuare il login per inviare commenti