VENTO ALLERGIA IRRITABILITA’ E AGOPUNTURA

May 30, 2019 Scritto da

Il  “vento” può essere determinato da allergeni estrinseci (Vento esogeno), dall’alimentazione o anche da cause psicoemotive (Vento endogeno). Il vento non attacca direttamente il Fegato (attacca, infatti, la porzione difensiva del Polmone), ma può aggravare la situazione di cosiddetto Vento interno del Fegato, rendendo possibile l’insorgenza di ictus. Il Vento può causare rigidità nucale, dolori cervicali e cefalee, può agitare il sangue immagazzinato nel Fegato, con rash cutanei improvvisi, che mutano rapidamente localizzazione, come nell’orticaria. L’inizio improvviso e i rapidi cambiamenti sono tipici del Vento come fattore patogeno.

 

Sono correlati al  vento e al fegato l’irrequietudine, l‘irritabilità, la collera, il sapore agro e il colore verde. Gli occhi verdi o azzurri blu, sono segno di una costituzione fegato e quindi di facile irritabilità.

L’applicazione più frequente dell’agopuntura nella cura dell’ allergia è la tera­pia della rinite allergica, che viene trattata sia in fase acuta che preventivamente.

La rinite allergica è un’infiammazione del naso con congestione nasale, rinorrea ( scolo nasale) e prurito. Spesso si ha risen­timento cefalalgico e oculare, talvolta turbe dell’udito.

I risultati della terapia con agopuntura sono eccellenti, con circa il 90% di successi.

Ancora più efficace

La diapasonagopuntura o agopuntura vibrazionale, nasce dalla combinazione dell’agopuntura con diapason che riproducono esattamente la vibrazione e il suono delle campane terapeutiche tibetane.

Particolarmente indicata nell’irritabilità e in tutti i disturbi psichici correlati al vento.

Letto 22 volte Ultima modifica il Thursday, 30 May 2019 14:20
Devi effettuare il login per inviare commenti