PSICHE FEGATO AGOPUNTURA E STRESS

September 22, 2019 Written by

La "Fisiopatologia Energetica" è fondamentale, sia per capire le cause che determinano una sintomatologia, sia per impostare un corretto trattamento con agopuntura.

Efficacissima la  diapasonagopuntura, infatti, l’alta efficacia dell’ agopuntura vibrazionale permette un trattamento molto profondo delle problematiche psichiche.

Prendiamo in relazione l’Elemento-Movimento Fegato e stress.

Il Fegato che, come gli altri cinque elementi-movimenti, deve essere considerato un sistema omeostatico, che può essere alterato dallo stress.

L’agopuntura si fonda sulla teoria dei Cinque Elementi Movimenti; sono cinque fasi dell’incessante trasformazione dello yin/yang: siamo onda e corpuscolo, energia e materia in continua

interazione e trasmutazione reciproca.

Il reale risulta strutturato in una serie pressoché infinita di relazioni coinvolgenti l’uomo stesso,  l'uomo "Microcosmo" che risponde al "Macrocosmo"

I Cinque Elementi Movimenti non sono qualche cosa d'astratto, ma il frutto di osservazioni condotte per migliaia di anni in miliardi  di persone, che hanno  individuato i cinque sistemi omeostatici

principali del nostro organismo, che con l’agopuntura possiamo modulare.

Meglio ancora con ll’ agopuntura vibrazionalediapasonagopuntura ).

 

LO HUN

Lo hun, lo psichismo relativo al Fegato è relativo alla progettualità, all’ideazione, all’intuizione e alla fantasia dell’individuo.

 

STASI DI QI DEL FEGATO

Nella stasi di Qi di Fegato, in genere causata da un reiterato stress,  si manifestano introversione,  cattivo umore,  scoraggiamento; l’individuo è prigioniero delle proprie emozioni;  non

riuscendo ad elaborarle si identifica con esse, prigioniero delle negatività, non sa cogliere gli aspetti positivi della vita; molto teso, sia  emotivamente, sia contratto muscolarmente.

Il soggetto diviene, sempre più, irascibile, collerico, impaziente ed impulsivo, portato ad  interrompere precocemente i trattamenti, per poi passare ad altre terapie, sospese anch’esse dopo

poco tempo.

Il ritmo sonno-veglia viene profondamente alterato, per la mancata rientro dello yang nello yin, che predispone al sonno, causando insonnia.

I pazienti  manifestano rabbia e frustrazione.

L'agopuntura tratta con successo la stasi di Qi di Fegato, ancor più l’ agopuntura vibrazionale ( diapasonagopuntura).

La rabbia è il sentimento corrispondente all’elemento Fegato, quindi è dovuta non solo alla persistenza della sintomatologia, ma anche alla fragilità congenita dell’elemento correlato,  le  attività

dinamiche specifiche all'interno dell'organismo e tutte le connessioni intra- ed inter-sistemiche.

Lo zang della Medicina Cinese  in realtà,  si avvicina al nostro concetto di sistema, comprendendo accanto all'organo occidentale, classicamente inteso, altre strutture, quali un canale, un organo

di senso, un tessuto, un orifizio, tutti collegati e connessi tra loro da alcune caratteristiche energetiche, ben definite e precise.

L’elemento psichico (Ben Shen) del Fegato è detto Hun, è l'anima vegetativa, il so­gno, l'immaginazione, la componente dello Shen, che permette il suo stesso estrinsecarsi; è la fantasia, ma,

nel contempo, è an­che la capacità di programmare e di pianificare.

Il Su Wen, Testo fondamentale delle Medicina Tradizionale Cinese, affer­ma che : "Il Fegato è il generale, che definisce e decide la strategia".

Alla Colecisti, invece, sono relative le capacità tat­tiche, come suggerisce il suo decorso a zig zag.

 

LO HUN

Secondo la tradizione, quando un uomo muore, lo Hun si stacca, tornando ad un mondo di energia non materializzata, mentre il Po, relativo al Polmone e all’istinto di sopravvivenza, rimane

attaccato al corpo.

Lo Hun è lo psichismo relativo al Fegato, in realtà sarebbe più corretto parlare degli hun, perché sono le tre anime spirituali che dimorano nel Fegato relative alla progettualità, all’ideazione,

all’intuizione,  ed alla fantasia dell’individuo.

È l’anima eterea, l’ideogramma Hun ha una radice Gui, che significa “fantasma” e una radice Yun che  vuol dire “nuvola”.

Sono yang: “Sottili leggeri e fluttuanti.”

Lo Hun è relativo all’inconscio.

In base alla fisiopatologia energetica, possiamo agire con l’agopuntura, riequilibrando i sistemi omeostatici dell’organismo.

Efficacissima la  diapasonagopuntura, infatti, l’alta efficacia dell’ agopuntura vibrazionale, permette un trattamento molto profondo delle problematiche psichiche.

 

 

Read 148 times Last modified on Tuesday, 26 November 2019 06:45
Login to post comments