CURIOSITA’: PSICHE E FEGATO

September 22, 2019 Scritto da

Nell’organo cinese (Zang) abbiamo una struttura organica, l’elemento psichico correlato,  le  attività dinamiche specifiche all'interno dell'organismo e tutte le connessioni intra- ed inter-sistemiche. L'elemento pischico del Fegato è lo Hun

Lo zang della medicina cinese  in realtà,  si avvicina al nostro concetto di sistema,

comprendendo accanto all'organo occidentale, classicamente inteso, altre strutture, quali un canale, un organo di senso, un tessuto, un orifizio, tutti collegati e connessi tra loro da alcune caratteristiche energetiche ben definite e precise.

L’elemento psichico (Ben Shen del Fegato è detto Hun, è l'anima vegetativa, il so­gno, l'immaginazione, la componente dello Shen, che permette il suo stesso estrinsecarsi; è la fantasia, ma, nel contempo, è an­che la capacità di programmare e di pianificare. Il Su Wen affer­ma che : "Il Fegato è il generale, che definisce e decide la strategia". Alla colecisti invece sono relative le capacità tat­tiche, come suggerisce il suo decorso a zig zag.

Secondo la tradizione, quando un uomo muore, lo Hun si stacca, tornando ad un mondo di energia non materializzata, mentre il Po, relativo al Polmone e all’istinto di sopravvivenza, rimane attaccato al corpo.

Lo Hun è lo psichismo relativo al Fegato, in realtà sarebbe più corretto parlare degli hun, perché sono le tre anime spirituali che dimorano nel Fegato relative alla progettualità, all’ideazione, all’intuizione,  ed alla fantasia dell’individuo.

È l’anima eterea, l’ideogramma Hun ha una radice Gui, che significa “fantasma” e una radice Yun che  vuol dire “nuvola”.

Sono yang: “sottili leggeri e fluttuanti.” Lo Hun è relativo all’inconscio.

Letto 25 volte Ultima modifica il Sunday, 22 September 2019 08:26
Devi effettuare il login per inviare commenti