AGOPUNTURA E MUSCOLI

September 25, 2019 Scritto da

Come agisce l’agopuntura sui muscoli?

Fondamentale il punto 34 VB yanglinquan che agisce su tutta la muscolatura, non solo striata, ma anche liscia, determinando un tono ottimale. Agisce inoltre sui crampi: i

coolies quando sono affaticati stimolano il punto con un bastoncino, ottenendo un rapido sollievo. Per la tradizione è il , tratto il punto  è il punto hui dei tendini.

Infatti yanglinquan ha una potentissima azione, in quanto, oltre che sui muscoli agisce anche sulle tensioni psichiche ed il nervosismo.

Le ricerche hanno riscontrato  che determina un incremento del GABA nel liquor cefalo-rachidiano, sciogliendo le contrazioni, i movimenti si possono effettuare con una curva stress-strain più vantaggiosa, avvenendo in modo armonico, evitando le microlacerazioni tendinee provocate da forze tensionali  eccessive.

Nella terapia delle problematiche muscolari con agopuntura abbino i punti locali, quali i  ad esempio i punti ashi,  la cui puntura risolve  le stasi  locali di qi e sangue, indicato primariamente quando esistono tensioni e contratture muscolo-tendinee.

Nei miei trattamenti imposto un trattamento individualizzato di riequilibrio energetico,  basandomi sull’anamnesi e sulle alterazioni energetiche individuate con i polsi e, soprattutto, con la glossoscopia (analisi della lingua, secondo la Medicina Cinese) ogni trattamento deve essere individualizzato per avere i migliori risultati.

Si riscontrano quasi sempre tensioni causate dalla cosiddetta stasi di qi di Fegato, su cui agisce appunto il punto GB-34 yanglinquan. In questa maniera allentiamo  le tensioni psichiche ed il nervosismo,  anche grazie all’ incremento del GABA nel liquor cefalo-rachidiano.

L’azione sulla psiche fa sì che i movimenti vengano effettuati in modo molto più dolce e fisiologico. La diapasonagopuntura incrementa notevolmente i risultati

Letto 40 volte Ultima modifica il Wednesday, 25 September 2019 05:55
Devi effettuare il login per inviare commenti