ANALGESIA E AGOPUNTURA

October 27, 2019 Written by

L'analgesia con agopuntura è molto importante, molto indicata per chi abbia problemi con l'anestesia tradizionale.

Esistono, sia gli interventi senza l'impiego di farmaci , con paziente cosciente , che non sente in dolore, pur conservando le sensazioni tattili e termiche, ed il trattamento combinato con l'anestesia Occidentale.

 

IN CINA

In Cina vennero, inizialmente, usati per gli interventi dentari e tonsillari , veniva stimolato il punto He gu (4 G.I.), situato tra il primo ed il secondo metacarpo della mano.

Gli aghi venivano stimolati manualmente, con una stimolazione forte effettuata da due coppie di infermieri che si alternavano, e si otteneva, anche, un miglioramento della disfagia post-operatoria.

Successivamente fu impiegata nell'ernia inguinale, nel cesareo, nella tiroidectomia e nella lobectomia polmonare.

 

L'ELETTROSTIMOLAZIONE

La stimolazione manuale fu sostituita dalla elettrica e furono effettuati interventi  con agopuntura.

L'analgesia con agopuntura è molto importante, molto indicata per chi abbia problemi con l'anestesia tradizionale.

Esistono, sia gli interventi senza l'impiego di farmaci , con paziente cosciente , che non sente in dolore, pur conservando le sensazioni tattili e termiche, ed il trattamento combinato con l'anestesia Occidentale.


 

IN ITALIA

In Italia, il trattamento combinato agopuntura-anestesia ha ottenuto ottimi risultati .

È stata applicata, in particolare all'Ospedale di Verona, per la Neurochirurgia e la Cardiochirurgia, interventi cui ho assistito, e a Pavia dove, nell'ambito del Corso di Perfezionamento in M.T.C., sono stati eseguiti, sino a

quando ho collaborato, 84 interventi di Cardiochirurgia e  altri  30 interventi di vario tipo, prevalentemente ginecologici.

Sono stati eseguiti trapianti di fegato.

L'agopuntura in questi interventi  chirurgici di lunga durata: uno è durato 25 ore, è particolarmente indicata, perché, sia diminuisce il carico farmacologico dei pazienti, sia da sostegno alle funzioni vitali.

 

COME VIENE EFFETTUATA

L'induzione alla analgesia dura circa 20-30 minuti , in cui dopo aver effettuato l'infissione degli aghi, vengono stimolati elettricamente.

Nel frattempo si procede alla preparazione classica dell'intervento.

Infine, dopo aver effettuato le verifiche dell'analgesia ottenuta, con l'agopuntura si procede all'intervento chirurgico.

Il paziente è sveglio collaborante, e, come si usa in Cina può anche bere o mangiare un frutto.

Questo, naturalmente, negli interventi minori, dove viene effettuata la sola agopuntura.


DECORSO POST-OPERATORIO E INDICAZIONI

Il decorso post-operatorio, è caratterizzato da un rapido recupero, con possibilità di riprendere precocemente l'alimentazione, buon controllo del dolore post-operatorio, ripresa della diuresi senza necessità di

 essere cateterizzato.

Il paziente viene fatto parlare e si commenta assieme l'intervento.-

È  particolarmente indicata nei soggetti a rischio, nei quali l'anestesia classica è pericolosa.

 

 

Read 31 times Last modified on Sunday, 10 November 2019 14:30
Login to post comments