AGOPUNTURA E EPITROCLEITE

December 14, 2019 Written by

L’agopuntura tratta con successo l’epitrocleite, ancora più efficace l’agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura), per la sua profonda azione riequilibrante,

 Si definisce epitrocleite la sofferenza dei tendini dei muscoli flessori dell'avambraccio, alla loro inserzione epitrocleare o preinserzionale.

 

MUSCOLI INTERESSATI

LE CAUSE

IL DOLORE

ECOGRAFIA

DIAGNOSI

FISIOPATOLOGIA ENERGETICA

ANGOSCIA E NODO ALLA GOLA

QUADRI CLINICI

ANATOMO-FISIOLOGIA ENERGETICA E TERAPIA

 

MUSCOLI INTERESSATI

I muscoli  interessati nell’ epitrocleite sono: il pronatore rotondo, il flessore radiale del carpo, il flessore ulnare del carpo e il palmare lungo,  che determinano la flessione del polso, la deviazione

ulnare  e la pronazione dell'avambraccio.

 

LE CAUSE

In genere, la causa dell'epitrocleite è l'overuse,  specialmente nel golf ( per questo motivo viene chiamato “gomito del golfista” o altri sport di lancio , quali baseball,  giavellotto, bowling etc...).

Possibili, anche cause lavorative: meccanici, carpentieri, fabbri, elettricisti, dove può esserci uno shock di tipo vibratorio, legato all’uso di apparecchiature professionali.

Anatomicamente, il valgismo del gomito e l’instabilità legamentosa mediale predispongono all’ Epitrocleite.

 

 IL DOLORE

Il dolore è localizzato alla regione mediale del gomito, all'epitroclea, con frequente irradiazione al lato ulnare dell'avambraccio; l'insorgenza è graduale.

La digitopressione sull'epitroclea e sul tratto pre-inserzionale del tendine, provoca vivo dolore; il dolore, inoltre, si manifesta, o intensifica, con la flessione del polso, a dita flesse contro resistenza,

oppure con la pronazione del polso e dell'avambraccio  contrastata.

Aggravandosi, la funzionalità viene compromessa, rendendo difficoltoso ruotare la maniglia di una porta, stringere la mano o l’utilizzazione di strumenti.

 

ECOGRAFIA

L’ecografia è  necessaria per confermare  la diagnosi di epitrocleite  e mostra:

  1. ispessimento del tendine, ipoecogeno, per i fenomeni degenerativi
  2. perdita della struttura fibrillare, per frammentazione delle fibre tendinee,
  3. presenza di fenomeni pseudoriparativi, con fibrosi e metaplasia calcifica, nel caso di tendinopatia con calcificazioni.

 

DIAGNOSI

Dal punto di vista diagnostico, bisogna differenziare l'epitrocleite dalla neuropatia del nervo ulnare, causata dalla compressione nel canale cubitale; tra l’altro, nel 40% dei casi coesistono.

 

FISIOPATOLOGIA ENERGETICA

I pazienti con epitrocleite, spesso, soffrono di disturbi ansioso-depressivi, causa l'interessamento dell’organo Cuore e,  quindi, dello Shen.

Più spesso, sono forme da eccesso.  

In genere, si tratta di stasi di qi del torace, una combinazione della stasi di qi di Cuore e della stasi di qi di Polmone.  

Infatti,  Cuore e Polmone risentono dello stress, delle preoccupazioni e delle tensioni con compressione crescente del qi (energia).

Per questo motivo, è molto efficace l’agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura).

La stasi, se protratta, evolve in calore-fuoco.

Le spezie, alcolici, o la caffeina, cocaina e amfetamine, ne favoriscono l’ evoluzione.

 

ANGOSCIA E NODO ALLA GOLA

Caratteristica è l'angoscia opprimente, con sensazione di costrizione toracica e nodo alla gola.

Respiro superficiale, frequenti sospiri, da ridotta escursione del diaframma. 

Quando la stasi di qi si complica in stasi di sangue, si manifestano dolori stenocardici che allarmano il paziente  che teme un infarto.

Sulla lingua possiamo rilevare il segno patognomonico (cioè che permette di far diagnosi) di sofferenza dello shen, lo “Spacco del Cuore”, come l’ha chiamato il compianto Maestro Maciocia: una

fessurazione situata lungo la linea mediana, che arriva all'apice della lingua.

Se si sviluppa fuoco di Cuore, si possono avere attacchi di panico, abbiamo tachicardia e le palpitazioni e intensa sudorazione: il sudore dipende dal Cuore.

Molto indicata quindi l’agopuntura vibrazionale (diapasonagopuntura).

Si possono avere senso di soffocamento e iperventilazione, tipici degli attacchi di panico. 

Nella stasi di qi del torace, il canale del Cuore  ha  una circolazione rallentata, quindi, più soggetta all'overuse.

 

QUADRI CLINICI

Le patologie tendinee determinate dal Fuoco di Cuore, danno luogo a quadri acuti, oppure a frequenti riacutizzazioni:  i dolori sono intensi e urenti.

Al contrario, i quadri di deficit di Cuore invece determinano un'evoluzione cronica della tendinopatia.

 

ANATOMO-FISIOLOGIA ENERGETICA E TERAPIA

Il dolore dell'epitrocleite è localizzato in corrispondenza dai Meridiani tendino-muscolari di Intestini tenue e di Cuore si usano punti locali, adiacenti e distali: HT-3 Shaohai,  punto che “purifica il

calore”; come punto acqua espelle, anche, il freddo-umidità dei quadri cronici; SI-8 xiaohai , che rimuove le ostruzioni.

Punti adiacenti: SI-7 Zhizheng è il punto luo del meridiano (canale) di Intestino Tenue.

Vanno ricercati eventuali punti ashi (punti dolorosi) intorno all'epitroclea.  

Si trattano con agopuntura, poi, i Punti distali, molto indicato HT-7 Shenmen,  che ha un'azione ad “ampio spettro”.

Infatti, come punto terra e di riduzione, rimuove dal meridiano di Cuore tutti i fattori patogeni.

Fondamentale per agire sul dolore, trattando sia la Cima che la Radice sottostante, SI-3 Houxi , molto efficace sia nelle tendinopatie acute, che nelle croniche.

In caso di stasi, ripristina la circolazione di qi e  sangue, non solo lungo il Canale Intestino Tenue e l’accoppiato di Vescica, ma anche lungo Du mai, in quanto punto di “apertura”.

Inoltre, per l’azione sull’Intestino Tenue, è molto utile nelle tendinopatie croniche, per ripristinare il trofismo e la funzionalità tendinea.

 

 Utile l’auricoloterapia.

 

 

Read 98 times Last modified on Saturday, 14 December 2019 08:40
Login to post comments