CINQUE ELEMENTI: GLI ASSI

March 19, 2020 Written by

Nei Cinque Elementi  individuano l'Asse della vita, riguardante il Cielo e l'Asse degli Stati; nell'Asse della vita lo yin e lo yang esprimono il massimo e il minimo della loro espressione,

topograficamente Sud-Nord, la cui disarmonia, interessando il Cuore ed il Rene, è la causa delle più gravi patologie.

Clinicamente si passa dalle forme più lievi, caratterizzate da ansia, palpitazioni e ta­chicardia, alla depressione, sino alle sindromi maniaco-depressive ed alla schizofrenia.

Perpendicolarmente al primo, è situato l'Asse dei Mutamenti o delle variazioni, caratterizzato, invece, dall' interazione.

Topograficamente è l'asse Est-Ovest, che è relativo all'Uomo.

Ad Est abbiamo l'elemento Legno, dell’organo Zang  Fegato, dove risiede il Drago Verde, ad Ovest il Polmone-Metallo, luogo della Tigre Bianca, relativo alle decisio­ni che l'uomo prende sulla terra.

Sono animali mitici della cultura Cinese, ricchi di significati simbolici.

Le trasformazioni cominciano dall’Est, dal Legno, dallo Zang Fegato, con colore  verde-blu; è per questo che inizio la mia anamnesi energetica dal Legno, Legno che esprime la forza irrefrenabile dello

yang nascente e che permette di iniziare fluidamente.

La primavera-la nuova vita.

 

SISTEMA A FEED BACK

Abbiamo un sistema a  feed back, che permette di controllare la funzionalità del ciclo, chiamato dai Cinesi nonna-nipote, perché nella fami­glia Cinese era la nonna che manteneva la disciplina, non nonno

nipote, come riferiscono i testi occidentali

Il Legno  controlla la Terra,  che, a sua volta, controlla l'Acqua, che inibi­sce, a sua volta, il Fuoco, che controlla, a sua volta, il Metallo, che inibendo il Legno, chiude il ciclo; è il ciclo di inibizione Ke, che

con­tiene gli eccessi.

I Cinque Elementi sono correlati ai cosiddetti Zang-Fu: gli Organi e Visceri; ad esempio l'Acqua al Rene e alla Vescica Urinaria.

In realtà, non bisogna intenderlo come corrispondenti ai rispettivi organi occidentali, ma sono macrosistemi che regolano l’omeostasi dell'organismo.

È indispensabile comprendere l'unità somatopsichica della Medici­na Cinese ed esaminare lo psichismo di ogni orga­no.

L'unione tra yin e yang da origine alla vita, creando il  "mate­riale", chiamato jing, che ha due aspetti reciprocamente complementari: lo spermatozoo e l'uovo.

Dalla loro combinazione origina la vita e l'attività vita­le, avremo lo Shen (psiche), distinto in Shen prima della nascita, immodificabile, che ha sede nel  Cuore,  e  lo Shen post partum: i Ben Shen, parte

integrante e formativa dei vari organi.

L’uomo nella Medicina Cinese è una realtà in continua mutazione, determinata dall'equilibrio dinamico Yin e Yang, rappresentabile con una spirale, in quanto i rappor­ti variano continuamente.

Questo permette l’estrinsecarsi della vita, attraverso l’interazione tra lo   Yang, energia pura: luce, calore, dinamismo, vibrazione  e lo Yin; la materia, che è, comunque, una forma di energia più

concentrata  e meno dinamica.

Attraverso questi meccanismi l'agopuntura regola i sistemi omeostatici del nostro organismo.

 

Read 27 times Last modified on Thursday, 19 March 2020 15:34
Login to post comments