LO PSICHISMO DEI CINQUE ELEMENTI

March 21, 2020 Written by

Analizziamo  lo psichismo dei 5 Zang (organi).

 Il Ben Shen (psichismo) del Rene è lo Zhi: la volontà, la memoria ancestrale che  permette la realizzazione delle nostre finalità, l'autocoscien­za.

Il tutto è in armonia con il movimento Acqua, che corrisponde alla materializzazione dell'energia.

Gli atteggiamenti autoritari, propri del Rene, non sono altro che eccesso di volontà.

 

Il Ben Shen del Fegato è lo Hun: l'anima vegetativa, che si esprime nel so­gno, nell'immaginazione.

È la componente dello Shen, che permette il suo stesso estrinsecarsi; è la fantasia, ma, nel contempo, la capacità di programmare e di pianificare.

Il Su Wen affer­ma che: "Il Fegato è il generale, che definisce e decide la strategia".

Alla Colecisti, come suggerito dal suo decorso a zig zag, invece sono attribuite le capacità tat­tiche,.

Secondo la Tradizione, quando l’uomo muore, gli Hun si staccano, tornando ad un mondo di energia non materializzata, mentre il Po, legato all’istinto di conservazione, relativo al Polmone, rimane

ancorato al corpo.

Gli Hun, perché sono tre.

 

Il Cuore Shen è il Centro, sia dell'attività del pensiero, che dell'intel­ligenza, ma soprattutto delle  emozioni, provenienti dagli organi e visceri,  divengono  coscienti, dando il "co­lorito affettivo" alle

emozioni stesse.

Il Cuore è analogo all’Imperatore, il sovrano del micro­cosmo umano e come tale controlla ed è controllato.

È l’intelligenza come capacità di collegamento.

 

Il Ben  Shen della Milza è lo Yi, è la  capacità di cogliere dall'esperienza,  le informazioni e di memorizzarle, l'autoriflessione.

È il simbolo del nostro controllo sulla realtà concreta.

Nel deficit avremo distrazione e difficoltà di concentra­zione, in caso di eccesso, idee fisse e ossessioni.

 

Il Ben Shen del Polmone è il Po, che è attivato dal primo respiro del neonato;   l'istinto vitale, l'aspetto  più cor­poreo del mentale, ma anche la capacità di introspezione, di autobilancio.

L'eccesso del Po  determina in­troversione ed eccesso di interiorizzazione.

 

Secondo la Medicina Cinese, ogni Ben Shen determina, nell'organo corrispondente, delle caratteristiche particolari ed è, a sua volta, influenzato dallo stato dell'organo stesso: l’unità psicosomatica della

Medicina Cinese o meglio somatopsichica.

 

Read 27 times Last modified on Saturday, 21 March 2020 07:07
Login to post comments