AGOPUNTURA IN CONFRONTO ANTIDOLORIFICI

August 23, 2019 Scritto da

continua approfondimento articolo dottor Giovanardi:

"Anche nella valutazione peggiore dell’efficacia dell’agopuntura e quindi di un suo effect size piccolo, occorre ricordare che nella terapia del dolore è sovrapponibile a quello dei comuni fans e del paracetamolo ma con un profilo di sicurezza nettamente migliore.

 

A proposito del paracetamolo una recente revisione Cochrane di 10 studi randomizzati placebo controllati, che ha visto coinvolti 3541 pazienti affetti da dolore all’anca o al ginocchio, ha concluso che l’effetto antidolorifico del paracetamolo è solo leggermente migliore dell’effetto placebo tant’è che gli autori invitano a una revisione delle linee guida dove ancora il paracetamolo è considerato tra i primi farmaci da utilizzare.

Interazioni farmacologiche.

Oltretutto viviamo in un’epoca, dove la popolazione anziana è in aumento e con essa le patologie croniche. In Italia 7,5 milioni di anziani assumono da 5 a 9 farmaci al giorno (dati Agenzia Italiana del Farmaco 2015) che producono nell’organismo circa 21 possibili interazioni spesso sconosciute e con pesanti effetti collaterali, l’utilizzo di una metodologia non farmacologica come l’agopuntura è indicata sia dal punto di vista scientifico sia al punto di vista deontologico.

Ricordo il mio articolo sulla geragogia e lo studio dell'Università di Pavia che ha riscontrato il 40% per cento di interazioni negative assumendo tre farmaci che teoricamente non interagirebbero tra loro e il 70% con quattro farmaci.

 

Letto 34 volte Ultima modifica il Friday, 23 August 2019 06:06
Devi effettuare il login per inviare commenti