LA MEDICINA TIBETANA

November 03, 2019 Written by

La Medicina Tibetana vanta una storia antichissima, la Medicina risale all'epoca prebuddista.

Si basava soprattutto sull'impiego di sostanze naturali purissime, reperibili nelle regioni Himalayane.

Il Tibet è ii " Paese delle Nevi", è, anche, denominato: la "Terra delle erbe Medicinali" e, anche, dei "Medici con  l'arte di guarire".

 

LA FAMA

La fama risale alle epoche prebuddiste, in cui venne edificato il "Palazzo delle Medicine erboristiche", nella valle dello Yarlun, chiamato, anche, "Palazzo delle cento Medicine".

Si narra che le erbe purissime venissero selezionate, classificate, essiccate  e conservate con cura, già dall'inizio del VII secolo D.C., durante il regno del 29° Re del Tibet.

A Lhasa, la capitale, vicino al palazzo del Dalai Lama, verso la montagna di Ferro, sede della vecchia scuola medica, venne edificato il più grande centro medico asiatico.

Dove furono poste e codificate, seguendo le antiche tradizioni, le basi della Medicina Asiatica.

Molti medici si recavano in pellegrinaggio da tutto il Modo Antico, per diventare esperti della "Scienza della Guarigione", dalla Mongolia, dall'India, dalla Cina e dal resto dell'Asia.

 

LE MEDICINE TRADIZIONALI

Nel  mondo delle Medicine Tradizionali, le scuole Tibetane, Cinesi, Indiane e pare, secondo alcuni autori, Greche, si influenzarono a vicenda, con un ruolo centrale della Medicina Tibetana, che si propose

come sintesi.

La scuola Cinese valorizza la circolazione energetica e lo studio dei ritmi biologici  attuale, anticipando lo studio della Bioritmologia. 

L'Indiana si basa sul massaggio, i rimedi  fitoterapici e minerali.

La Greca si fonda sulla "Teoria degli Umori". Sulla Via della Seta , viaggiavano non solo merci, ma anche le idee.

La scuola Tibetana ha integrato tutte le scuole, dando luogo alla più importante scuola dell'antichità.

La Medicina si basava, principalmente, sulle tradizioni Buddiste Vajraynna, implementate dagli insegnamenti più preziosi di molte "Pratiche Mediche Antiche".

 

IL BUDDHA

Secondo la Tradizione le teorie riguardanti la dinamica delle energie, il rapporto microcosmo-macrocosmo  furono insegnate dal BUDDHA storico SHAKYMUNI   costituendone le basi fondamentali.

Durante il regno del re SONGTSAN GAMPO, NEL 7° SECOLO, i Tibetani iniziarono a sviluppare il loro Sistema Medico, postbuddista.

Vennero tradotti trattati medici, trasmessi dal BUDDHA ai suoi discepoli in India, che furono incorporati, nel sistema medico preesistente.

Questi trattati, sono chiamati "I Quattro Tantra della Medicina " costituiscono la base fondamentale del sistema medico tibetano.

 

I TANTRA DELLA MEDICINA

In vita, il Buddha diede molti insegnamenti riguardanti, anche, pratiche tantriche ed alchemiche, che includono metodiche, sia  spirituali che alchemiche, in grado di rallentare la progressiva lisi energetica e

di opporsi alla degenerazione tissutale.

Antiche pratiche anti-aging.

Le malattie venivano attribuite a" Demoni" e bisognava trasformare e forze del male in forze del bene.

È l'eterna lotta tra il Bene ed il Male, è indispensabile capire, che entrambi  coesistono dentro di noi.

Gli insegnamenti sono stati tramandati di generazione in generazione, secondo un linguaggio "non interrotto" e sono stati preservati nella loro "Purezza e Tradizione".

L'approccio medico Tibetano è rivolto, sia alla mente che al corpo materico.

 

LE PRATICHE TANTRICHE

Il fine scopo principale è agire sia sui corpi grossolani che sottili, al fine di curare le malattie fisiche e mentali, interne ed esterne, attraverso le risorse naturali e le pratiche spirituali Tantriche, estremamente

sottili.

Il principio fondamentale è considerare inscindibile, l'unità CORPO-MENTE ed è essenziale l'armonizzazione tra le energie Cosmiche, le terrestri e gli umori del corpo.

Al fine di riequilibrare il Corpo con la Mente,  non solo per ottenere il benessere interiore e la salute, ma anche per rendere il mondo esterno "Salubre e Pacifico".

Fondamentale il ruolo della Reincarnazione, dobbiamo tener conto che possiamo reincarnarci in tutti gli esseri.

 

GAMPO

Nell'ottavo  secolo, il re TRISANG DEUTSAN incoraggiò gli scambi, con le medicine Cinesi e Indiane.

A tal fine, YUTOK YONTEN GAMPO (708-833 A.C.), Padre della Medicina Tibetana, studiò, approfonditamente, i sistemi medici più diffusi  nel mondo e scrisse una versione più estesa dei "QUATTRO

TANTRA", arricchita dei preziosi apporti, degli altri sistemi medici.

Il testo è, tuttora, in uso nell'insegnamento della Medicina Tibetana.

 

LE TANKE DELLA MEDICINA

Nel XVII secolo DESID SANGYE GYATSO ( 1633-1702) studiò compì ricerche, sugli insegnamenti della  Medicina e Astrologia  Tibetana, e scrisse i COMMENTARI e le importanti TANKE della medicina, che

illustrano le relazioni tra astrologia, religione e medicina.

Fondò i COLLEGI MEDICI di CHOKPORI e LHASA.

 

LA PULSOLOGIA E LE CURE

Anche i medici Tibetani, si servono della Pulsologia, per comprendere la profondità della malattia e dello squilibrio mentale, che ha il ruolo fondamentale.

Per curare si usano, sia pratiche corporee che  mentali, tecniche di autoguarigione, finalizzate a veicolare le energie positive.

Meditazione con visualizzazioni, come nella medicina AYURVEDICA coi colori dei CHAKRA.

Vengono usati rimedi naturali Himalayani, che contengono l'energia incontaminata dei cinque elementi.

La preparazione di questi rimedi, richiede la stretta osservanza delle condizioni astrologiche e climatiche.

I poteri curativi degli ingredienti, sono potenziati dalle benedizioni e dall'energia spirituale, proveniente dai Rituali e dalle preghiere del BUDDHA della Medicina.

Read 37 times Last modified on Wednesday, 13 November 2019 08:14
Login to post comments