CORSO PERFEZIONAMENTO IN AGOPUNTURA

April 29, 2021 Written by

È in via di attivazione preso l'Università di Pavia il Corso di Perfezionamento  in “Agopuntura Informazionale e Biofisica Applicata.

”La proposta del Corso ha superato il passaggio amministrativo della segreteria dell’Università di Pavia.

Il Corso si svolgerà l'anno prossimo, in presenza, in caso di problemi da remoto.

 

INFO

Alcune info: il Corso di Perfezionamento  in “Agopuntura Informazionale e Biofisica Applicata.”, per l’a.a. 2021/2022  ai sensi degli artt. 37 e 38 dello Statuto dell’università degli Studi di Pavia,

dell’art. 14 del Regolamento didattico di Ateneo nonché del Regolamento per l’Istituzione di Corsi per Master Universitario, Corsi di Perfezionamento e Corsi di Aggiornamento e Formazione

Permanente” presso il   Dipartimento di Sanità Pubblica Medicina Sperimentale e forense.

 

Obiettivi formativi del corso e sbocchi professionali

Il nome stesso di questo Corso “Agopuntura Informazionale e Biofisica Applicata.” esprime intrinsecamente un salto culturale di migliaia di anni.

Vuole creare, infatti,un collegamento culturale e tra le più antiche conoscenze in campo medico, sviluppate dalla Medicina Tradizionale Cinese (MTC) 3000 anni fa, e la nuova frontiera della Medicina

Moderna o, meglio, post moderna, caratterizzata dalla misura e dalla regolazione delle energie presenti nell’Organismo (Biofisica).

La Medicina Accademica utilizza concetti e contenuti derivati principalmente dalla Chimica e dalla Meccanica e lo stato di Salute viene inteso, fondamentalmente, come corretto equilibrio biochimico.

Le Medicine Tradizionali, in primo luogo l’Agopuntura e la Medicina Tradizionale Cinese, si basano sull’Energia e considerano lo stato di Salute come l'equilibrio di questa.

 

NUOVE DISCIPLINE

In questa visione “tradizionale” intervengono, a pieno diritto, moderne discipline quali Biofisica, Quantistica, Informatica Medica, Matematica superiore (Frattali) che contribuiscono a colmare l’inevitabile

GAP culturale e tecnologico, che si è venuto a creare nel corso del tempo.

Tale GAP culturale, interrompendo la continuità del Sapere, causa reciproche incomprensioni tra branche della Medicina ,che dovrebbero essere complementari.

Naturalmente le visioni sono entrambe valide, anche se la seconda non è stata ancora sufficientemente approfondita, a livello medico-accademico.

 

LA SALUTE E I PARADIGMI CULTURALI

Si studiano, in chiave diversa, approcci a paradigmi culturali e vari sistemi di cura diversi dai nostri, ma conformi alle direttive internazionali dell’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Salute, sancite nella

Dichiarazione di Alma Ata (1978), nella Carta di Ottawa (1986) e, soprattutto, nel rapporto della “Commissione Salute” dell'Osservatorio Europeo su Sistemi e Politiche per la Salute (European

Observatory on Health Systems and Policies 2010), in cui la salute è definita come "lo stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale di benessere, che consente alle persone di raggiungere e

mantenere il loro potenziale personale nella società".

 

LE LEZIONI

Le lezioni frontali partono dalle premesse teoriche per sviluppare poi, nella stessa lezione, linee di trattamento, con esempi pratici.

Il corso è volto laureati in area sanitaria, anche non in Medicina e Chirurgia.

Il corso verrà promosso sia presso gli iscritti alla Società Europea Applicazioni Biomediche (SEAB via Ronchi 30 Milano),  con le quali la SEAB intrattiene rapporti di collaborazione.

Il bacino di utenza: 65% , Italia settentrionale, 20% Italia centrale, 10 Italia del sud, 5% cittadini EU, che presso gli iscritti ad associazioni scientifiche e culturali,  presso studenti che hanno frequentato

i corsi precedenti e contatti personali

Verrà inoltre pubblicizzato dall’associazione Solve et Coagula, tramite sito e attraverso gli associati, in Convegni e incontri scientifici e sul sito www.claudiodorbellini.it.

Il Corso verrà, inoltre, pubblicizzato su siti e riviste scientifiche inerenti agli argomenti trattati, oltre online  per mezzo di social media e media tradizionali.

Le lezioni frontali partono dalle premesse teoriche, per sviluppare poi, nella stessa lezione, linee di trattamento, con esempi pratici.

 

PARTE APPLICATIVA E SBOCCHI PROFESSIONALI

La parte applicativa proporrà e utilizzerà metodiche non invasive e, quindi, sarà totalmente fruibile anche dai laureati in Discipline Sanitarie che non siano Medici.

La figura professionale formata nel Corso di Perfezionamento può trovare sbocco in Unità operative di Medicina Integrata, Centri Benessere e Terme, farmacie, studi medici.

 

 


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.claudiocorbellini.it/home/templates/jf_couda/html/com_k2/default/item.php on line 260
Read 16 times Last modified on Thursday, 29 April 2021 08:19
Login to post comments