Blog

DISTURBO ATTENZIONE E AGOPUNTURA DUE

June 03, 2019 Scritto da ClaudioCorbellini

ADHD e agopuntura. Oggi molte esperienze cliniche d’ agopuntura, nel trattamento dell’ADHD, (disturbo dell’attenzione) hanno dato esiti molto promettenti.

VENTO ALLERGIA IRRITABILITA’ E AGOPUNTURA

May 30, 2019 Scritto da ClaudioCorbellini

Il  “vento” può essere determinato da allergeni estrinseci (Vento esogeno), dall’alimentazione o anche da cause psicoemotive (Vento endogeno). Il vento non attacca direttamente il Fegato (attacca, infatti, la porzione difensiva del Polmone), ma può aggravare la situazione di cosiddetto Vento interno del Fegato, rendendo possibile l’insorgenza di ictus. Il Vento può causare rigidità nucale, dolori cervicali e cefalee, può agitare il sangue immagazzinato nel Fegato, con rash cutanei improvvisi, che mutano rapidamente localizzazione, come nell’orticaria. L’inizio improvviso e i rapidi cambiamenti sono tipici del Vento come fattore patogeno.

SPORT E AGOPUNTURA

May 30, 2019 Scritto da ClaudioCorbellini

Estremamente interessanti i trattamenti con agopuntura degli sportivi, sia terapeutici,  ad esempio, lombalgia, molto frequen­te, pubalgia , stiramento, distorsione, epicondilite ed epitrocleite, sia per riequilibrare l'organismo, mettendolo, in tal modo, in condizione di aumentare le performances e di abbreviare i tempi di recupero.

E’molto utile nella preparazione di una gara, per arrivarvi rilassati e decontratti, sia per smaltire le tensioni successive alla prestazione agonistica, fa­vorendo inoltre un sonno ristoratore.

Alle Olimpiadi Coreane, un numero elevato di partecipan­ti é stato trattato con la Medicina Cinese. E’ importante ricordare che solo l’agopuntura è indicata e non la fitoterapia cinese, perché è possibile che alcuni cataboliti nelle analisi antidoping vengano considerati dopanti.

Si ottengono spesso risultati sorprendenti nelle patolo­gie acute, insorte recentemente, stimolando le capacità reattive dell'organismo, in genere elevate negli sporti­vi; ad esempio risulta molto efficace nel ridurre i tem­pi di recupero in caso di distorsioni ed ematomi.

In genere, le patologie cronicizzate e  sottoposte a molteplici trattamenti richiedono tempi più lunghi, ma anche in questi casi, che tra l'altro, sono quelli che più frequentemente vengono trattati con agopuntura, si ha una notevole percentuale di successi. Questo permette di ridurre l’abuso di sostanze antinfiammatorie che, a mio parere, va considerato doping. Tale deve essere considerato l’eccesso di allenamento, come attualmente valutano anche numerosi fisiologi.

L’agopuntura aiuta a raggiungere naturalmente il massimo rendimento, non solo non danneggiando la salute, ma dando benessere psicofisico, in quanto ottimizza i sistemi omeostatici dell’organismo.

E’ possibile evitare l'insorgenza dei crampi, con trattamenti simili a quelli effettuati dai coolies, che  trasportano i risciò.

Esistono punti che migliorano  la visione notturna.

Utilissima l'agopuntura nella fase di recupero degli infortuni, sia per la sua elevata efficacia nelle patologie traumati­che, sia per la componente psichica. Infatti gli sporti­vi,  abituati ad una intensa attività, che gli permette  di scaricare nell'agonismo le tensioni, in caso di stop forzosi hanno un significativo risentimento psico-fisico.

Page 5 of 59